· 

Il karate respira la ripresa a Busto

Con grande piacere, riportiamo l'articolo che ci ha dedicato il sito di informazione L'INFORMAZIONE ONLINE in merito al 29° TROFEO DELLE REGIONI organizzato dal Bu Do Kan a Busto Arsizio il 10 aprile 2022.


 

IL KARATE RESPIRA LA RIPRESA A BUSTO

Riuscitissima gara della Fikta organizzata dalla Polisportiva Bu Do Kan al Palasport del San Luigi a Sacconago.

LE FOTO

 

Karate, il vento della ripresa soffia da Busto Arsizio.

 

Bellissima gara di karate della Fikta organizzata dalla Polisportiva Bu Do Kan al Palasport del San Luigi a Sacconago il 10 aprile: una domenica all’insegna della voglia di riprendere a fare sport e di confrontarsi finalmente sul tatami, con un folto pubblico sugli spalti. I giovani agonisti dei Centri di Specializzazione karate delle Regioni d’Italia hanno portato a Busto Arsizio l’entusiasmo e la fiducia nel futuro.

 

Nel massimo rispetto dei protocolli anticovid, la gara ha preso avvio puntualissima alle 10.30 con il di kata individuale e a squadre maschili e femminili. 200 gli atleti in campo, accompagnati dai coach federali delle rispettive Regioni. I Maestri della Fikta Rino Campini e Valerio Polello, registi della gara, hanno condotto i lavori con grande professionalità e rigore, rispettando la tabella di marcia al minuto.

 

Nella classifica del KATA A SQUADRE la Lombardia ha conquistato il primo posto sia in campo maschile che femminile: secondo posto per Veneto, terzo per Emilia Romagna e quarto per Toscana nel maschile, mentre nel femminile secondo posto per Piemonte, terzo per Veneto e quarto per Emilia Romagna. Nelle gare individuali si sono avvicendati sul podio, per le categorie cadetti, speranze e juniores, gli atleti di diverse regioni, con prove di alto livello tecnico.

 

In mattinata sono intervenute le autorità cittadine del Comitato d’Onore della manifestazione. Il Maestro Hiroshi Shirai, il punto di riferimento per il karate tradizionale in Italia e nel mondo, é stato il primo ad arrivare ed ha seguito con attenzione tutte le fasi delle gare fino alla fine della manifestazione.

 

L’assessore allo Sport Maurizio Artusa, ha portato il saluto dell’amministrazione comunale che ha Patrocinato e sostenuto l’iniziativa, dicendosi pronto ad ospitare nella nostra città altre manifestazioni di alto livello come questa organizzate dalla Bu Do Kan del Maestro Giorgio Gazich, in particolare in previsione del 2023 con Busto Città Europea dello Sport. Massimo Tosi, in rappresentanza dell’Associazione Società Sportive Bustesi ha portato il saluto dell’Associazionismo sportivo cittadino alla manifestazione.  Marilena Lualdi, direttore dell’Informazioneonline e Francesco Inguscio della Prealpina hanno portato la voce e l’occhio della stampa cittadina sull’evento per dare il risalto che merita a un’iniziativa che vuole essere un chiaro segnale di riapertura allo sport dopo una lunga e sonnolenta chiusura.

 

Il sottosegretario allo Sport per la regione Lombardia, Antonio Rossi, nel comunicare all’apertura dei lavori il patrocinio dell’amministrazione Regionale alla manifestazione, ha inviato un indirizzo di saluto a tutti presenti, gli atleti e le autorità, augurando un’ottima riuscita della manifestazione. Nel pomeriggio é stata la volta delle gare di kumite individuali e a squadre, queste ultime sempre molto sentite e sorrette da tifo delle rappresentative regionali in lizza.

 

In campo anche due giovani atlete del Bu Do Kan, Petra Grasselli, classe 2004, e Sofia Bonacorsi, classe 2005, selezionate per la rappresentativa della Lombardia sia nel kata che nel kumite. Petra Grasselli ha conquistato il terzo posto nel kumite individuale per la categoria speranze +55 Kg. e, con la squadra di kumite femminile della Lombardia, l’oro nella competizione a squadre. Sofia Bonacorsi, alla sua prima esperienza importante di gara, ha davvero ben figurato nelle eliminatorie giungendo sino alla soglia delle finali.

 

NELLA CLASSIFICA DEL KUMITE A SQUADRE FEMMINILE il 1° posto é andato quindi alla Lombardia, davanti a Veneto, Emilia e Piemonte terzi pari merito; per IL KUMITE A SQUADRE MASCHILE, primo posto per Lazio davanti a Lombardia, Emilia e Veneto terzi pari merito. Prima delle premiazioni si sono esibiti in una eccezionale dimostrazione di kumite/kata alcuni atleti della squadra nazionale diretta dal M° Silvio Campari. Il Comitato regionale Fikta della Lombardia, nella persona del suo Presidente, Fabio Fugazza, ha consegnato un riconoscimento al M° Damiano Basso, per molti anni Direttore Tecnico del karate della Lombardia, vivaio di tanti atleti della stessa nazionale Fikta. Il presidente del Panathlon Club La Malpensa, Giovanni Castiglioni, ha portato il saluto di tutti i panathleti alla manifestazione esprimendo il suo compiacimento per l’impeccabile organizzazione.

 

VIDEO

IL 29° TROFEO DELLE REGIONI, quindi, per la rappresentativa con i migliori risultati nelle diverse gare, è stato assegnato alla Lombardia, seguita da Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna. Ha consegnato il Trofeo nella mani degli atleti della Lombardia il Sindaco di Busto Arsizio, Emanuele Antonelli, che nel suo intervento ha portato il saluto dell’Amministrazione Cmunale a tutti gli intervenuti e al Maestro Hiroshi Shirai, che onora sempre con la sua prestigiosa presenza la nostra città.

 

Il Presidente del Bu Do Kan, Marco Colombo, e Massimo Tosi dell’Assb, hanno accompagnato tutte le premiazioni degli atleti. Il Maestro Giorgio Gazich, lo staff dirigenziale e tecnico del Bu Do Kan hanno espresso grande soddisfazione per l’ottima riuscita della manifestazione, grazie soprattutto alla collaborazione degli atleti, dei genitori e dei simpatizzanti di tutto il Bu do Kan. Che ringrazia il Comune di Busto Arsizio, per la collaborazione e il sostegno alla manifestazione, i responsabili del Palasport San Luigi per la disponibilità manifestata nel mettere a disposizione sia la struttura sia il personale addetto.

©Bu Do Kan

Tutti i diritti riservati.

 

POLISPORTIVA BU DO KAN ASD
 VIA Dante 5
21052 - Busto Arsizio (VA)

Tel: 0331 632301
orari segreteria: 17:00-21:00
PEC: segreteria.budokan@pec.it
P.IVA 01661870129 | Note Legali
Webmaster: MAT77