26° Trofeo delle Regioni 2018

26° TROFEO DELLE REGIONI – PARMA, 18 FEBBRAIO 2018

LA RAPPRESENTATIVA DELLA LOMBARDIA SI E’ AGGIUDICATA IL 26° TROFEO DELLE REGIONI

 

SONO STATI CONVOCATI AL TROFEO DELLE REGIONI 4 ATLETI DEL BU DO KAN:

- SILVIA BONACORSI

- MARCO MANZONI

- SALA MATTIA

- SOFIA FERRARIO

 

HANNO OTTENUTO I SEGUENTI RISULTATI:

  • SILVIA BONACORSI : 2° CLASSIFICATA KATA A SQUADRE
  • SILVIA BONACORSI: 4° CLASSIFICATA KATA IND. – CAT. JUNIORES + 55 KG.
  • MATTIA SALA 5° CLASSIFICATO KUMITE IND. – CAT. SPERANZE – 70 KG.
  • MARCO MANZONI HA VINTO DUE INCONTRI NELLE ELIMINATORIE MA NON HA POTUTO PROSEGUIRE LA GARA A CAUSA DI UN INFORTUNIO
  • SOFIA FERRARIO 1° CLASSIFICATA KATA IND. – CAT. CADETTI + 50 KG. 3° CLASS. KUMITE IND. – CAT. CADETTI + 50 KG.

26°  TROFEO DELLE REGIONI DI KARATE A PARMA: BU DO KAN IN PRIMO PIANO!

Al Civico Palasport di Parma si è svolto DOMENICA 18 FEBBRAIO il   26° TROFEO DELLE REGIONI, gara nazionale federale  di karate.

Protagonisti  della manifestazione sono state le rappresentative giovanili  delle Regioni d’Italia  ( dai 15 ai 22 anni )  della F.I.K.T.A.  : una vera e propria anteprima del CAMPIONATO ITALIANO FEDERALE di KARATE  che si terrà nel prossimo mese di giugno. 

La FEDERAZIONE Italiana di karate investe le sue risorse e le migliori energie nella preparazione  dei giovani atleti che intendono intraprendere la carriera agonistica: ogni regione, infatti, raccoglie nei Centri di Specializzazione Agonisti Karate tutti i ragazzi  che le  varie Società Sportive individuano come future promesse in ambito agonistico.  Qui,  seguiti da allenatori federali,  si preparano ad essere  il “vivaio” delle future rappresentative nazionali che in futuro saranno scelti per rappresentare  l’Italia a livello internazionale.

AL TROFEO DELLE REGIONI partecipano gli atleti  selezionati dai rispettivi allenatori tra i migliori nelle diverse categorie: è un confronto molto sentito, perché ogni Regione tiene moltissimo a ben figurare per portare a casa l’ambito Trofeo delle Regioni, assegnato dalla rappresentativa con i migliori risultati nelle diverse specialità.

Si è aggiudicato il      26°  TROFEO DELLE REGIONI 2018 la rappresentativa delle Lombardia, che ha fatto incetta di medaglie sia nelle gare individuali di kata  e kumite che in quelle  a squadre.

 Tra gli atleti che hanno contribuito alla vittoria della Lombardia troviamo 4  ragazzi del BU DO KAN del      M° Gazich:    BONACORSI SILVIA (cat. Juniores),    MANZONI MARCO   E  SALA MATTIA(cat. Speranze), FERRARIO SOFIA ( cat. Cadetti).   Preparati e allenati dal Maestro  Giorgio Gazich  e dal Maestro Andrea Grasselli,  allenatore Federale di KUMITE del C.S.A.K. LOMBARDIA, si sono presentati a questo appuntamento con la responsabilità di rappresentare non solo la loro Società Sportiva ma soprattutto la loro Regione, la Lombardia.

SILVIA BONACORSI  convocata in tutte le specialità – kata e kumite individuale e a squadre – ha svolto una gara davvero esemplare.  Pur gareggiando per la prima volta nella categoria Juniores – 19/  22 anni -  si è comportata benissimo, ottenendo un quarto posto nel kata individuale e un bellissimo secondo posto nel kata a squadre. Nel kumite , pur combattendo benissimo e vincendo un incontro con un Ippon netto con una tecnica di mawashi geri (calcio circolare al volto) , nelle semifinali ha pagato lo scotto del cambio di categoria e del confronto con avversarie più grandi ed esperte di lei che si sono aggiudicate il podio.

SOFIA FERRARIO ha conquistato l’oro nel kata individuale e il bronzo nel kumite nella categoria cedetti (15/16 anni): al suo esordio in una gara così importante è stata davvero brava! Dopo le prime incertezze nelle eliminatorie, nelle semifinali e finali ha espresso il meglio di sé, sbaragliando tutte le avversarie con  grinta e determinazione.

SALA MATTIA è giunto quinto nella gara di kumite individuale nella categoria speranze – 70 kg.  mancando davvero per un soffio il bronzo del 3° posto. Ha combattuto con grande energia e con il cuore, vincendo tutti gli incontri delle lunghissime fasi eliminatorie, perdendo solo l’incontro di accesso alla semifinale.

MARCO MANZONI nella gara di kumite individuale categoria speranze – 70 kg.  ha esordito benissimo,  con due vittorie nette nei primi due incontri: un infortunio  gli ha purtroppo impedito di proseguire la gara.  Con rammarico , suo malgrado, ha dovuto seguire il resto della manifestazione a bordo tatami. Peccato per Marco, un atleta promettente  su cui puntavano i tecnici federali per un podio nel kumite individuale.

Grande soddisfazione per tutti i tecnici e gli allenatori della Regione Lombardia ed in particolare per Andrea Grasselli, sia per la vittoria della Lombardia che per gli ottimi risultati degli atleti del BU DO KAN. Ha commentato così l’evento il Direttore Tecnico del Bu Do kan, M° Gazich: 

E’ stato bello in questa manifestazione vedere cosi’ tanti giovani che rappresentano  il futuro del karate e della nostra Federazione. Anche al Bu Do kan  stanno crescendo tanti atleti promettenti che faranno parlare di sé in futuro. Bisogna lavorare molto, investire tante energie soprattutto  sui bambini e i giovani sia a livello educativo e formativo ma anche per curare l’aspetto agonistico della disciplina.   I miei complimenti a tutta la rappresentativa della Lombardia, ai numerosissimi atleti per il loro impegno e agli allenatori per la preparazione di alto livello che sono stati in grado di dare a tutti. Complimenti anche al nostro Andrea Graselli,  per il suo lavoro con il CSAK LOMBARDIA  e con gli atleti del BU DO KAN”