IL KARATE TRADIZIONALE


La storia del Karate tradizionale nasce nell'isola di Okinawa, dov'era praticato come forma di autodifesa senza l’uso di armi ( KARATE significa  “ MANO VUOTA”).

Venne trasmesso da maestro ad allievo, sempre in segreto, di notte e lontano dalle abitazioni, senza lasciare nulla di scritto e quindi insegnato solo agli allievi più fidati e intenzionati ad imparare il vero spirito del combattimento.

Nella nostra palestra ancora oggi questa tradizione viene rispettata:  il maestro trasmette all’allievo non solo  le tecniche proprie della disciplina ma le regole del comportamento corretto,  il rispetto per i compagni, l’ambiente  dove si pratica l’arte marziale e naturalmente per gli insegnanti.

Questo sport è indubbiamente completo grazie al coinvolgimento di tutto il corpo in modo armonico e simmetrico. Aiuta le articolazioni ad essere più fluide, a tonificare i muscoli e sviluppare riflessi e coordinazioni.

Il karate è una disciplina educativa e formativa in quanto consente,  attraverso la  consapevolezza delle proprie capacità  fisiche e mentali,  di agire con sicurezza e determinazione.

 

Contenuti della sezione:

COMPETIZIONI FIKTA